Mi chiamo Manuela abito a Firenze, sono sposata da 13 anni ho 2 bimbi, una femmina di 11 anni e un maschio di 5. La mia grande passione è il punto a croce e il ricamo classico. Perchè questo nome per il mio blog? Perchè il giovedì è un giorno speciale, ci ritroviamo 3-4 amiche per ricamare insieme.. e se lo vorranno, pubblicherò anche le foto dei loro lavori.

mercoledì 6 febbraio 2008

E' NO!!!!!...IO NON CI STO!!!!!!

Scusate.. ma sono arrabbiata...
Ho letto un commento su un blog che adoro visitare..
più o meno il contenuto era..
"bellissimo blog... verrò di nuovo a visitarti... sai di solito non visito i blog italiani.. ma solo quelli francesi.. perchè hanno una marcia in più"
E' NO!!! MIA CARA!!! TI SBAGLI!!!
da premettere che la padrona di casa è persona squisita... che logicamente non c'entra niente....
che la tipa che commenta.. io non la conosco.... ma ho visitato il suo blog.. è ci sono 2 lavori.. carini... ma solo 2 (e non tanto per dire.. 2 e basta)
Di getto volevo scriverle un commento poco carino.. poi.. non l'ho fatto perchè non mi interessa minimamente entrare in polemica con lei...
ma vorrei esprimere il mio pensiero.
Io sono la prima a riconoscere che le francesi sono ricamatrici finissime, bravissime... con molto buon gusto... niente da ridire.. anzi... da ammirare...ma...
CI SIAMO ANCHE NOI ITALIANE!!!
Non lo dico per me... che sono una principiante.. autodidatta.. con tanta passione.. ma con tante cose da imparare.. riconosco i miei limiti anche se a volte mi imbarco in avventure al limite delle mie possibilità.. ma è l'unico modo che conosco per imparare.. provare e riprovare..
Lo dico per tutte le webcreative (così includo tutte le arti manuali) che ho virtualmente conosciuto in questi mesi... alcune ti lasciano a bocca aperta dai CAPOLAVORI che gli escono dalle mani!!
e lo dico anche per chi è all'inizio.. chi riesce a fare solo un fiorellino di 4 crocette e basta... o due giri di uncinetto.. o di ferri.. ecc.. ma lo fà con tanta passione... e amore!
Mia cara commentrice.. vuoi una lista... vuoi dei link.. ne ho quanti ne vuoi... tutti in italiano sai!!!!
Ho gli occhi anch'io... riesco a distinguere un lavoro fatto bene... un capolavoro da un fiorellino... ma con questo chi ti dà il diritto di snobbare chi magari è all'inizio??? tutte hanno iniziato così.. nessuno nasce "imparato"!
Dietro un ricamo o qualsiasi altro lavoro fatto a mano, non c'è solo il risultato finale.. c'è una persona.. con la sua personalità.. e guardanto i suoi lavori.. puoi capire un pò della vera natura di quella persona... non bisogna fermarsi a guardare e basta.. devi vedere cosa c'è dietro quel lavoro... chiederti perchè ha scelto quello schema.. quel lavoro... quei colori...quello stile.. ecc...
sai mia cara cosa vedo io... vedo amore.. passione... voglia di fare e di imparare... vedo la gioia di vivere... vedo tanta amicizia... disponibilità ... generosità... doti sempre più rare in questo mondo...ecco perchè anche un piccolo lavoro è importante... ed ecco perchè i lavori creativi non hanno cittadinanza.. ne nazionalità...
Sai cosa ti dico? ti perdi molto a non visitare i blog italiani..perchè ci troveresti tutto questo... peccato per te... io li visito... e continuerò a visitarli.. perchè sono stupendi.. siete stupende... e non vi manca niente rispetto alle college d'oltralpe....(notare.. colleghe.. non rivali!!!)
Scusate lo sfogo...... ma non riuscivo più a trattermi ... dovevo per forza scriverlo... e se a qualcuno non piace... ricordo che c'è sempre il mouse.. pronto a fare clich!

24 commenti:

marcya ha detto...

Hai ragione su quello che hai scritto, mi spiace che ti sia infervorata in questo modo ma purtroppo al mondo esistono persone che credono di poter dare giudizi così... senza pensare troppo a quello che esce dai loro pensieri. ciaociao e solidarietà alla creatività italiana. ciaociao

lauraricama ha detto...

Cavoli che arringa! Dato che faccio parte dei blog italiani... "quelli modesti"... mi sento ben difesa da te e... nn preoccuparti, per qualunque disputa legale mi affiderò a te! Grazie!!!

darsh ha detto...

ben detto Manu !! anch'io credo che il miglior lavoro sia quello fatto con il cuore , che sia italiano , francese o spagnolo non ci interessa !

Cocca78 ha detto...

BEN DETTO!!!!!
Carlotta

Sobral ha detto...

Bravissima Manu, concordo in pieno con tutto ciò che hai detto. E se a tutto ciò aggiungi la fatica di noi italiane a reperire il materiale e talvolta siamo così creative che ci ingegniamo in un hand-made casalingo (vedi bottoni, appendini, stoffe e filati colorati, schemi,...ecc.). Si perdono davvero tante cose coloro che indossano i paraocchi. Mal per loro!
Bacioni Sobral

Elena ha detto...

Hai perfettamente ragione Manuela, sono pienamente d'acccordo con te!
Baci Elena

Mariarita ha detto...

Carissima Manuela...io adoro tutti i blog...di tutte le nazioni e di tutti gli hand made, le francesi sono bravissime, sono la prima ad ammetterlo e non nego di girellare tanto da loro...ma lo sai perchè sono tanto brave??? Io stavo a Sanremo e mi ricordo benissimo le loro riviste BELLISSIME e i loro negozi superforniti e i corsi tenuti in tutte le cittadine!!!
Noi siamo ancora più brave dato
che i corsi sono rari e le nostre riviste sono una desolazione!!!
E per trovare materiale bisogna ricorrere a internet...
I lavori sono tutti belli poi se fatti con il cuore e non per un'esercizio di stile!!!!
Sono stata senza telefono per 7 gg ed ora finalmente ci hanno riparato il danno!!! Il tuo sal è favoloso!!!
Baci Mariarita.

pam ha detto...

Concordo in pieno con quanto hai scritto Manu, il commento è decisamente infelice, per fortuna siamo tutte diverse, ognuna col proprio stile, personalità e creatività. Non credo che le "cugine" francesi abbiano una marcia in più rispetto a noi, per anni il punto croce in Italia è stato sottovalutato, ritenuto un hobby di terz'ordine, basti pensare alla penuria di materiali che si riesce a reperire nelle piccole città come la mia...Per me siamo tutte bravissime, sia chi ricama un "semplice" fiorellino sia chi si lancia in ricami ultra impegnativi. L'importante è metterci il cuore in ciò che si fa!
Baci Pam

Winnie ha detto...

Ciao Manu!
Scusa se rispondo ora al tuo commento!! Io sono di Pistoia Pistoia, sicchè se una volta ci vogliamo ritovare ne sarò lietissima!
Per quanto riguarda i blog francesi concordo sul fatto che abbiano un tocco particolare, ma ciò non toglie che anche in Italia ci siano un sacco di blog bellissimi in un mare di blog fatti col cuore. I problemi nascono sempre quando si vuol generalizzare un'idea. Escludere dal proprio giro di blog a priopri quelli di una determinata nazione significa girare sempre nello stesso pollaio... Te lo dice una che si guarda i blog in giapponese pur non capendoci una benemerita ;)
Bacioni.
Winnie

marypoppins ha detto...

E' vero Manu ha ragione!!!i nostri blog non devono essere una gara ma un'espressione di noi e poi sono una passeggiata a casa di amiche e in casa d'altri bisogna essere educati!!!
Brava manu!!!
Mary

giovanna ha detto...

Ho notato che i blog francesi, sono di buon gusto, lavorano molto bene e forse si assomigliano un po' tutti. Quelli italiani, magari non hanno la raffinatezza française, ma sono tutti diversi, chi più, chi meno, colorati, con tante finestrelle da aprire, con dei commenti spiritosi, forse più semplici ma che ti prendono il cuore perchè come si dice "siamo ciò che mangiamo" e noi mangiamo allegria e amicizia.
Io non sono nè italiana, nè francese, ma svizzera e pure extracomunitaria, ma mi sento mondiale.
Quindi evviva le differenze perchè quando c'è il cuore, non manca assolumente nulla.

bacioni manu

giò

Malopa ha detto...

Concordo pienamente con quello che scrivi e con la tua arrabbiatura.
Purtroppo, esistono persone talmente altezzose, da non andare al di là del proprio nasino alla francese.
Persone capaci di criticare, la nazione in cui vivono, di vedere solo il marcio, ma non saper far altro che criticare e non darsi da fare perchè la situazione migliori.
Quindi tutto ciò, che viene fatto in altre nazioni, è sempre e comunque migliore di ciò che fatto in casa nostra...
Tante grazie ed un abbraccio da una cittadina del mondo!!!
Barbara

Grazia ha detto...

Quanto hai ragione!!!!!
Mi sono sempre chiesta cosa spinge noi italiani, da sempre, ad essere esterofili in tutto, anche rispetto a cose che non meritano....
Forse dovremmo provare piu' orgoglio di appartenenza...il resto verrebbe da se'...
Sui blog delle francesi tra i loro preferiti trovi quasi esclusivamente altri blog francesi...purtroppo questa tizia non e' la sola....ne ho viste altre col vizietto!!!!

laura ha detto...

io nn l'ho neppure mai visto un blog francese....a dire il vero e' da poco che ho scoperto il mondo delle bloggatrici ricamatrici ,e da ancora meno che ne faccio parte.hai pienamente ragione ad arrabbiarti ,ci mancano solo le discriminazioni anche in questo mondo virtuale che in realta' e' piu' vero e vivo di quello reale..meno male che nn e' passata nel mio ,come minimo faceva un colpo,visto che io pubblico le mie cose imperfette senza vergogna.nn sono una professionista ricamo ancora sulla tela aida ,ma purtroppo nn ho nessuno che mi possa insegnare a ricamare su altre tele come il lino e altro.vorrei provare a fare un cuore tilda ,un album scrab ,e 1000 altre cose ,ma il tempo nn e' tanto e cosi'.....faccio quello che posso .come si vede che sei del segno del leone :combattiva !!!comunque io glile canterei .grazie per la difesa ciao laura

laura ha detto...

yi ringrazio ,immaginavo ma nn ne ero sicura ,rimediero' al piu' presto !mi sono permessa di inserirti tra i miei link perche' cosi' ho piu' facilita' nel venire a trovarti .appena ho piu' tempo faro' una visita come si deve per ora e' stata frettolosa mi,mi sono soffermata intanto da gatti e crocette.saluti laura

ha detto...

Complimenti per la tua arringa!
Hai davvero ragione!
A me viene sempre un dubbio quando mi capita di leggere i blog francesi, ma non hanno un cavolo da fare tutto il giorno???

Silvia ha detto...

sono rimasta molto colpita da questo post, e non posso far altro che ringraziarti per questa difesa: sono d'accordo con te! io sinceramente i blog francesi non li frequento molto se non per ricavarci qualche schema o idea (non da ultimo perché il francese proprio non lo so), e trovo cose altrettanto deliziose e piene di vita in tutti i blog italiani che visito (e cerco di commentare, anche se non sempre ci riesco...). quanto al mio, non l'ho creato per mettermi in gara con nessuno, ma solo per condividere una mia passione, il mio passatempo, per dare alle mie crocette una ragione in più di esserci... se poi qualcuna mi/ci snobba per partito preso o pregiudizio, l'unica che ci perde è lei, non credete? un abbraccio virtuale e solidale a tutte!!
Silvia

LauraD ha detto...

Brava hai ragione.Siamo brave pure noi.
Un abbraccio. LauraD

Deb75 ha detto...

Ciao, anche io ricamo da poco e sono pressochè un'autodidatta.

E se ho preso in mano ago e filo a trent'anni suonati è anche merito (o colpa :-P) dei blog che visito regolarmente.

Tutti italiani chè io il francese non lo so :)

Ciao,
Debora

laura ha detto...

FINALMENTE HO AVUTO UN PO' DI TEMPO E COSI' SONO PASSATA DA TE.GUARDANDO I TUOI POST PIU' VECCHI MI SONO RICORDATA CHE IN PASSATO ERO VENUTA DIVERSE VOLTE DE TE SALVANDO NEL PC ALCUNI TUOI LAVORI PER POI PRENDERE SPUNTO....MI PERDONI? HO DELLE DOMANDE 1A COSA SERVE LO SCISSOR FORB 2 CHE COS'E' UN BISCORNU 3 COS'E' UN SAL . TI PREGO DI IGNORARE LA MIA IGNORANZA MA COME HAI POTUTO CONSTATARE SONO PROPRIO UNA GIOVANISSIMA(NN DI CERTO PER L'ETA') DEL WEB E TANTE COSE LE STO SCOPRENDO SOLO ORA ,ANCHE PERCHE' NN HO NEMMENO UNA AMICA CON CUI CONDIVIDERE IL MIO HOBBY,ANZI NE AVEVO UNA MA POI CAMBIANDO CITTA' CI SIAMO PERSE DI VISTA.ULTIMA COSA HO RIMEDIATO CON IL POST ...CIAO A PRESTO

Anamagico ha detto...

Ciao Manuela,
io invece ti ho aggiunto nel mio blog con un link. E spero a traverso i vostri contatti scoprire i blog italiani.
Ma vi invito anche a scoprire i spagnoli ;-)) Troverete delle mie amiche nel mio blog....
Saluti :-)

Alma Veronica ha detto...

Ciao Manu, la ragazza che ha fatto questo commento si svaglia di grosso.

Fra i blog italiani ho trovato dei capolavori, altri più picoli ma fatti col cuore e sopratutto ho trovato tante ricamine belle come te.

Irene ha detto...

carissima, ma io devo ancora imparare a fare le scatoline da te che scrivi in italiano......
hai visto quanti commenti al tuo pensiero ??
un baciotto
Irene

filodeldiscorso ha detto...

Manu ciao, mi chiamo Rachele sono anche io di Firenze, e ogni tanto vengo a sbirciare sul tuo blog... ho il timore di conoscere la persona che ha lasciato quel commento... se così non fosse devo dire che purtroppo ci sono anche altre ragazze che parlano e pensano così; io non nego affatto di andare a visitare dei blog francesi e americani, ma non ho mai pensato a loro come francesi o americane con una marcia in più ma come PERSONE che, come noi italiane, hanno una o più passioni che ci accomunano, non penso neppure che abbiano "una marcia in più" (io non reputo che le italiane abbiano marce in meno rispetto a nessuna; personalmente adoro creare ma adoro anche crescere e fare nuove amicizie e nuove esperienze creative) è semplicemente DIVERSO il nostro gusto e stile ma forse solo per retaggio culturale o educazione al ricamo... il fatto che abbiano una "marcia in più" è dato anche dal fatto che oltre ad avere molti più materiali a disposizione anche i costi sono inferiori (ho potuto vederlo nel mio ultimo recentissimo viaggio a Parigi dove ne ho approfittato e acquistato cose che non trovo a Firenze)... posso cmq svelare un segreto??? MOLTISSIMI negozi di ricamo a Parigi commericano stoffe prodotte in Italia e molte ricamatrici francesi adorano le nostre stoffe e il nostro stile... mi chiedo una sola cosa, ma è mai possibile che l'erba del vicino sia sempre la più verde???? io sono orgogliosa dei lavori che faccio possono piacere o no possono essere perfetti o no l'importante è che IO nel farli possa avere gioia e che possa divertirmi ogni volta che creo qualcosa con le mie mani
Ti lascio l'indirizzo del mio blog e se ti va mi farebbe piacere che tu venissi a trovarmi io intanto metto tra i miei preferiti il tuo indirizzo www.filodeldiscorso.splinder.com
Scusate se mi sono dilungata e se ho espresso il concetto in manierta contorta.
Ciao a presto Rachele